Pedagogia

CHI è IL PEDAGOGISTA

Il Pedagogista è lo specialista dei processi educativi, formativi e di apprendimento che riguardano tutto l’arco della vita, dalla primissima infanzia fino all’età adulta. 

Il Pedagogista lavora in diversi ambiti, da quello socio-assistenziale, a quello socio-educativo, da quello socio-sanitario alla scuola. Tramite l’osservazione e il dialogo egli può progettare e valutare determinati interventi di natura pedagogica volti a sviluppare il potenziale umane e apprenditivo insito in ogni essere umano.

Il principale strumento del Pedagogista è la relazione, con le persone e con l’ambiente in cui esse sono inserite. Si può richiedere una consulenza pedagogica quando si riscontra una difficoltà educativa o interpersonale e si vuole provare ad avere un confronto costruttivo con un professionista.

Step 1

CREARE UNA RELAZIONE

Step 2

ACCOGLIERE ASCOLTARE EMPATICAMENTE

Step 3

STIMOLARE LE PROPRIE RISORSE INNATE

IL SERVIZIO PEDAGOCIGO E IL COUNSELING FAMIGLIARE

Il counseling psciopedagogico è una forma di aiuto basata sull’ascolto e l’empatia, il cui obiettivo è aiutare la persona a trovare, in tempi brevi, delle soluzioni per lei efficaci per affrontare un momento di vita particolarmente impegnativo. Il fine della consulenza pedagogica non è dare consigli o imporre modi di fare, ma quello di aiutare le persone ad aiutarsi, promuovendo in loro consapevolezza riguardo alle proprie capacità e ai propri punti di forza.

Lo scopo della consulenza pedagogica rivolta ai genitori e alle famiglie è proprio quello di rendere i genitori consapevoli delle proprie competenze e delle proprie capacità, in quei momenti o in quelle circostanze complesse e a volte difficili da gestire.

La parola educare deriva dal latino ex-ducere (tirare fuori) e che, al di là di ogni riferimento etico o morale alla parola educazione, educare significare tirare fuori. 

Il compito del Consulente Pedagogico è quello di educare i propri clienti, incentivandoli a tirare fuori le risorse innate che hanno e aiutandoli a prenderne consapevolezza; così come il compito di un buon genitore è quello di educare il proprio figlio, aiutandolo a tirare fuori tutto quello che ha, facendo riafforare tutto il potenziale in superficie. A volte può essere complicato, per questo può essere utile rivolgersi a un professionista.

Il compito del Pedagogista è quello, con tempo, di rendersi sempre meno indispensabile, creando una maggiore sicurezza nelle persone che si rivolgono a lui.

PRENOTA LA TUA VISITA O RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni chiamare  +39 344 0642317 o scrivere a studiosinergiasrls@gmail.com

La Pedagogista si presenta

QUANDO NASCE UN BAMBINO NASCE UN GENITORE

ACCOMPAGNARE LA CRESCITA DEL BIMBO

MIO FIGLIO HA QUALCOSA CHE NON VA?

CONOSCIAMO LA PEDAGOGISTA

Sono la dottoressa Tecla Marelli. Sono laureata in Scienze dell’educazione e Scienze Pedagogiche presso l’Università degli studi Milano-Bicocca di Milano, successivamente mi sono diplomata come Counsellor Professionista presso la scuola Sintema di Bergamo. 

Negli anni mi sono formata sulle tematiche riguardanti l’ambito della famiglia e della prima infanzia e mi occupo di counseling psicopedagogico, principalmente di sostegno alla genitorialità e di problematiche educative relative all’infanzia, in particolar modo alla prima infanzia.

Il mio principale strumento è la relazione e utilizzo spesso il gioco e il disegno come tramite per entrare in relazione e creare empatia con il bambino e/o con la coppia mamma/genitori e bambino.

QUANDO CHIEDERE UNA CONSULENZA PEDAGOGICA?

il tuo bambino ha 12 mesi e non parla ancora?
24 mesi e il mio bimbo non si esprime ancora con frasi?
mio figlio fa i capricci
Vorrei saperne di più sulle tappe evolutive nei primi anni di vita
mio figlio si comporta in modo strano
A volte non so se faccio bene come genitore…
E’ faticoso dare delle regole?
Lettone si o lettone no?
Come posso impostare una routine che aiuti mio/a figlio/a ad affrontare la giornata?
Prima andava con tutti, ora piange non appena mi allontano
Come posso incentivare il gattonamento/cammino?
Quali giochi proporre nei primi 12/24 mesi di vita?
Smartphone, tv, tablet, come aiutare mio/a figlio/a creare un rapporto sano con la tecnologia?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA O RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni chiamare  +39 344 0642317 o scrivere a studiosinergiasrls@gmail.com

Alcune buone abitudini

Dai sempre un bacio a tuo/a figlio/a quando si sveglia
Leggile/gli una favola prima della nanna
Mettititi alla sua altezza quando parli con lui/lei e guardalo/a negli occhi
Credi in lui/lei e dimostraglielo sempre

Contattaci

Per ogni tipo di dubbio non esitare a contattarci

Messaggio WhatsApp
Hai bisogno d'informazioni?